HPASSLogo
[vc_btn title=”Scarica il programma” style=”3d” color=”blue” link=”url:https%3A%2F%2Fmattiolihealth.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2022%2F05%2FProgramma-Hematology-Passport-1%C2%B0-semestre-2022.pdf|target:_blank”]

HEMATOLOGY PASSPORT  1

TRAPIANTO, COMPLICANZE INFETTIVE, TERAPIE PALLIATIVE, SPERIMENTAZIONE CLINICA E HIGHLIGHTS DA ALTRE PATOLOGIE


 

GIOVEDÌ 16/06 VENERDÌ 17/06 GIOVEDÌ 30/06 

GIOVEDÌ 7/07 VENERDÌ 8/07 GIOVEDÌ 14/07

 

EVENTO ECM DI FORMAZIONE A DISTANZA (FAD)

IN MODALITÀ SINCRONA – PIATTAFORMA ZOOM

 

EVENTO PROMOSSO DAL COLLEGIO DEI PROFESSORI ORDINARI DI EMATOLOGIA

RESPONSABILI SCIENTIFICI
Antonio Cuneo – Ferrara
Robin Foà – Roma

 

BOARD SCIENTIFICO
Fabrizio Pane – Napoli
Giovanni Pizzolo – Verona
Giorgina Specchia – Bari

 

Razionale

L’enorme sviluppo delle conoscenze biologiche nelle malattie del sangue e degli organi emopoietici ha consentito di identificare nuove strategie terapeutiche, sempre più mirate contro bersagli specifici di una o più forme patologiche. Nel contempo, la diagnostica morfologica, immunofenotipica, citogenetica e molecolare, momento essenziale per lo sviluppo del concetto di medicina di precisione, ha ricevuto un impulso straordinario, che ha portato ad una profonda revisione dei concetti classificativi delle malattie del sangue.
In questo contesto, altamente specialistico ed in rapida trasformazione, si iscrive l‘iniziativa HEMATOLOGY PASSPORT, progetto formativo a proiezione quadriennale (durata della specialità oggi in Italia) proposto dal Collegio dei Professori Ordinari di Ematologia delle Università Italiane e patrocinato dall’EHA e da SIE, SIES e GITMO.
Il progetto vuole offrire al medico specializzando e ai giovani specialisti un’occasione di incontro interattivo con gli esperti che dovranno presentare quanto è oggi consolidato e “good clinical practice”, in un mix di laboratorio e clinica di una Ematologia sempre più guidata dalla biologia.
Il programma recepisce dunque le indicazioni contenute nell’Hematology Curriculum della European Hematology Association (EHA), che definisce i criteri minimi europei per la formazione di un ematologo.
L’Hematology Curriculum ha identificato le 8 seguenti sezioni didattiche: “Laboratory Diagnosis, Clinical Hematology: Benign Disorders, Clinical Hematology: Lymphoid Malignancies and Plasma Cell Disorders, Treatment of Hematological Disorders, Clinical Hematology: Myeloid Malignancies, Thrombosis and Hemostasis, Transfusion Medicine, General Skills”.
Il progetto HEMATOLOGY PASSPORT mira ad offrire i contenuti formativi sulla falsariga dell’Hematology Curriculum dell’EHA. Quindi un progetto di formazione continua che ha avuto inizio nel 2019 e che durerà 4 anni in modo da coprire le 8 sezioni dell’Hematology Curriculum. Il piano formativo 2022 si articolerà in 12 sessioni webinar dedicate ai seguenti due capitoli:

• “Trapianto, complicanze infettive, terapie palliative, sperimentazione clinica e Highlights da altre patologie”,

• “Medicina trasfusionale e Highlights da altre patologie”.

[vc_btn title=”Iscriviti al corso” link=”url:%20https%3A%2F%2Fus06web.zoom.us%2Fwebinar%2Fregister%2FWN_8UQ_Zv-PQGeMSNLJUpa9UA|target:_blank”]