OBESITY1
LOGOO

MISSION

L’Obesità è considerato il maggiore problema sanitario nei paesi industrializzati. Secondo il report “Health at a Glance Europe 2010”, messo a punto dall’OCSE e dalla Commissione europea oltre la metà degli abitanti del Vecchio Continente è in sovrappeso, con un tasso di obesità che è addirittura raddoppiato negli ultimi 20 anni nella maggior parte degli Stati membri dell’UE. L’obesità è in aumento in tutta Europa e desta preoccupazione in particolare tra i bambini.

A nulla servono, se non sono addirittura controproducenti e dannosi, certi “rimedi” quasi soprannaturali e buoni per tutti propagandati anche da personaggi famosi, tra cui strane diete “infallibili” e digiuni forzati. Il problema rimane, anzi “si allarga”… Per tentare di risolverlo in modo efficace e serio, occorre ben altro, come è possibile constatare a Parma durante la XV Settimana per la Prevenzione dell’Obesità e per un corretto Stile di VitaUn’intera settimana dedicata al cibo e allo stile di vita, coinvolgendo oltre al mondo sanitario, quello economico, sociale, culturale e religioso, può rappresentare una risposta importante alla sfida dell’obesità: questo è l’Obesity Week.

 PRESIDENTE

Leone Arsenio

SEGRETARIO
Federico Cioni

COMITATO SCIENTIFICO
Sergio Bernasconi (Parma)
Ettore Capri (Piacenza)
Gian Paolo Ceda (Parma)
Elisabetta Dall’Aglio (Parma)

COLLABORAZIONE ORGANIZZATIVA E GESTIONE EDITORIALE
MATTIOLI 1885 srl
Strada della Lodesana, 649/sx
43036 Fidenza (PR)
Tel 0524 530383 – Fax 0524 82537
E-mail info@obesityweek.info
www.obesityweek.info

UFFICIO STAMPA

Dott.ssa Maria Teresa Angella
Cell. 339 2172485
E-mail: mariateresa.angella@gmail.com

FACULTY 2017

Alberto Anedda (Parma)
Leone Arsenio (Parma)
Dario Bacchini (Napoli)
Sergio Bernasconi (Parma)
Antonio Bonetti (Parma)
Valeria Calcaterra (Pavia)
Attilio Carraro (Padova)
Carlo Casadio (Ravenna)
Gian Paolo Ceda (Parma)
Saverio Cinti (Ancona)
Elisabetta Dall’Aglio (Parma)
Adriana Franzese (Napoli)
William Giglioli (Reggio Emilia)
Lorenzo Iughetti (Modena)
Maria Rosaria Licenziati (Napoli)
Antonio Maestri (Imola – BO)
Claudio Maffeis ( Verona)
Annalisa Maghetti (Bologna)
Marcello Maggio (Parma)
Melania Manco (Roma)
Antonio Paoli (Padova)
Maria Letizia Petroni (Forlì)
Carolina Poli (Bologna)
Stefania Raimondi (Rimini)
Nicola Sponsiello (Padova)
Giuliana Valerio (Napoli)
Carla Verrotti (Parma)
Elio Volta (Parma)
Silvano Zanuso (Bologna)

FACULTY 2016

Alberto Anedda (Parma)
Diego Ardissino (Parma)
Leone Arsenio (Parma)
Sergio Bernasconi (Parma)
Riccardo Bonadonna (Parma)
Antonio Bonetti (Parma)
Michele Carruba (Milano)
Gian Paolo Ceda (Parma)
Franco Cerutti (Torino)
Federico Cioni (Parma)
Paolo Coruzzi (Parma)
Elisabetta Dall’Aglio (Parma)
Procolo Di Bonito (Napoli)
Elena D’Ignazio (Parma)
Francesco Di Pierro (Milano)
Gian Paolo Fadini (Padova)
Paolo Ferrari (Parma)
Rocco Ferrari (Parma)
Silvano Garbin (Parma)
Massimo Gualerzi (Parma)
Lorenzo Iughetti (Modena)
Davide Lazzeroni (Parma)
Maria Rosaria Licenziati (Napoli)
Claudio Maffeis (Verona)
Annalisa Maghetti (Bologna)
Melania Manco (Roma)
Antonio Marcato (Parma)
Emanuele Miraglia del Giudice (Napoli)
Prisco Mirandola (Parma)
Giuseppe Stefano Morino (Roma)
Giorgia Paoli (Parma)
Maria Letizia Petroni (Forlì)
Alberto Rusconi (Parma)
Maria Elisabeth Street (Reggio Emilia)
Giuliana Valerio (Napoli)

OBESITY WEEK AWARD 2019

Giovedì 10 ottobre, all’Antica Tenuta Santa Teresa, ha avuto luogo la consegna del premio “Obesity Week Award” ad Antonio Bonetti e alla memoria di Ugo Zuliani. Il riconoscimento viene assegnato ogni anno a coloro che tramite lavoro e studi hanno contribuito  alla promozione di modi e stili di vita sani. La serata ha dato il via alla XII edizione di Obesity Week, la rassegna  di eventi dedicata alla lotta e alla prevenzione dell’obesità.

 

 

OBESITY WEEK AWARD 2017

La consegna della statuina, raffigurante una donna obesa sdraiata, opera dello scultore Claudio Barabaschi, rappresenta uno dei momenti-chiave dell’Obesity Week, perché è il riconoscimento di un’azione meritoria svolta da Fondazioni (2015-BFCN), Consorzi (2016-Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano e Consorzio del Prosciutto di Parma), Associazioni imprenditoriali (2017 – Assolatte) per combattere l’obesità, tramite l’informazione, un corretto stile di vita, il cibo di qualità, la difesa dell’ambiente e terapie mediche corrette.

 

OBESITY WEEK AWARD 2016

 

Contributi video di:

  • Andrea Bonati, Presidente della sezione di Parma del Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano
  • Claudio Leporati, Responsabile Marketing Italia del Consorzio Prosciutto di Parma

MAIN TOPICS

  • Obesità: imprevisto evolutivo ineluttabile o destino evitabile? 
  • Obesità, ambiente e sostenibilità
  • Obesità, diabete e metabolismo: nuove prospettive terapeutiche
  • Diabete mellito, insulina e sport agonistici
  • L’attività fisica come prescrizione terapeutica 
  • Nutrizione, intestino e cervello
  • Diete estreme: quando e come prescriverle

RESPONSABILI SCIENTIFICI

Leone Arsenio – Parma

Sergio Bernasconi – Parma

RAZIONALE

Il Convegno ECM dal titolo DA QUI ALL’OBESITÀ | VITA, ENERGIA E OBESITÀ si inserisce all’interno della Settimana per la prevenzione dell’Obesità e per un corretto stile di vita (Obesity Week) è arrivata alla XV edizione, a ulteriore conferma che il problema obesità, per l’aspetto sia sanitario sia economico-sociale, non solo non si ridimensiona, ma tende ad aggravarsi. La pandemia ha ulteriormente confermato l’importanza dell’eccesso di peso perché l’obesità e il BMI incidono molto significativamente sulla gravità dei sintomi e sulla mortalità da COVID-19 e contemporaneamente ha condizionato lo stile di vita delle persone. Il rapporto 2021 sull’obesità dell’Istituto auxologico italiano riferisce che nel 2020 in Italia sono in sovrappeso circa 6 uomini e 4 donne su 10 e obesi 11,7% tra gli uomini e 10,3% tra le donne; la grave obesità (BMI pari o superiore a 35), colpisce oltre un milione di persone, pari al 2,3% degli adulti, con le donne maggiormente colpite. Secondo uno studio del CDC (Centers for Disease Control and Prevention, Usa), condotto su oltre 432 mila bambini e ragazzi tra 2 e 19 anni, durante la pandemia il tasso di incremento del BMI è raddoppiato rispetto al periodo pre-pandemico, mentre la percentuale di bambini e ragazzi obesi in un anno è passata dal 19,3% al 22,4%; chi era già in sovrappeso ha guadagnato oltre mezzo kg al mese, un ritmo di crescita che in 6 mesi significa 3-4 kg in più, più del doppio di quello che dovrebbe essere il giusto aumento di peso. Il lockdown ha colpito: nei 4 mesi di osservazione 125 studenti e neolaureati canadesi, di cui erano disponibili anche dati del periodo prepandemico, obbligati a prepararsi da soli i pasti per la chiusura delle mense, hanno diminuito il cibo fresco (calo del 45% di frutta e verdura, 44% di latte e derivati, 20% di carne), aumentato il consumo di alcol e ridotto l’attività fisica. A rispettare le linee guida canadesi (almeno 150 minuti di sport/settimana) solo 9,6% (contro 16% pre-pandemia) e di questi il 90% ha passato il resto del tempo seduti in media per 11 ore/die (contro le 3 di prima) (Bertrand, Applied Physiology, Nutrition, and Metabolism 2021). Infine, risultati del progetto Food Mood, su 600 studenti delle scuole superiori piacentine: durante la pandemia il 54% dichiara di aver mutato abitudini di vita, con aumento consistente del tempo in solitudine e dedicato all’uso dei device digitali, con i conseguenti impatti negativi sulla socialità, ma anche nel 96% dei casi il recupero dell’abitudine dei pasti in famiglia, una maggiore attenzione alla sicurezza dei prodotti e una diffusa propensione al “salutismo” con una crescente aderenza ai principi della dieta mediterranea e, negli ultimi mesi, una riscoperta dei prodotti tipici del territorio: 70/80% associa una straordinaria superiorità qualitativa alle eccellenze Dop e Igp dell’Emilia Romagna come parmigiano reggiano e grana, il prosciutto di Parma, la coppa piacentina rispetto alle alternative “convenzionali” disponibili sul mercato.

Sul fenomeno obesità incidono tanti fattori (ereditarietà, microbiota, attività fisica, comportamenti, ecc.), e tra questi, un aspetto spesso trascurato è l’inquinamento ambientale che ha anche aggravato la pandemia: il PM2,5 è stato associato a un aumento del 5,1% del tasso di COVID-19, ovvero a 294 casi aggiuntivi per 100.000 anni persona.

CREDITI ECM: 7 crediti ECM

DESTINATARI DELL’INIZIATIVA

Il convegno è stato accreditato per le seguenti professioni:

. MEDICI CHIRURGHI per le seguenti specializzazioni: ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA; CARDIOLOGIA; ENDOCRINOLOGIA; GASTROENTEROLOGIA; GERIATRIA; MALATTIE METABOLICHE E DIABETOLOGIA; MEDICINA INTERNA; MEDICINA TERMALE; MEDICINA DELLO SPORT; NEUROLOGIA; PEDIATRIA; PSICHIATRIA; ANATOMIA PATOLOGICA; BIOCHIMICA CLINICA; MEDICINA LEGALE; IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICA; IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); CONTINUITÀ ASSISTENZIALE; PEDIATRIA (PEDIATRI DI LIBERA SCELTA); SCIENZA DELL’ALIMENTAZIONE E DIETETICA; DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIERO; ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI DI BASE; PSICOTERAPIA; MEDICINA DI COMUNITÀ;

. DIETISTI, INFERMIERI, BIOLOGI, PSICOLOGI, ASSISTENTI SANITARI.

I crediti ECM saranno attribuiti ai primi 100 iscritti.

EVENTO IBRIDO (RESIDENZIALE + VIDEOCONFERENZA)

È prevista la possibilità di seguire l’attività formativa in presenza presso la sede congressuale o in remoto sulla piattaforma www.zoo
















    Nota Bene: Qualora dobbiate annullare la vostra partecipazione al convegno, Vi chiediamo gentilmente di avvisarci inviando una mail a: ecm@matttioli1885.com

    Per proseguire occorre prestare il consenso al trattamento dei dati per tutte le finalità meglio descritte nell'informativa resa ex art. 13 Regolamento UE 679/2016

    Acconsento a ricevere materiale pubblicitario inerente le attività, i servizi e prodotti di MattioliHealth (Materiale Promozionale)


    DALLA GAZZETTA DI PARMA

    6 Ottobre 2021

    DALLA GAZZETTA DI PARMA

    7 Ottobre 2020

    Gazzetta di Parma 7 ott. 2020 pagina 1

     

     

    7 Ottobre 2019

    TV PARMA – PRESENTAZIONE OBESITY WEEK 2019

    Presentata in Municipio la nuova edizione di “Obesity Week”. Previsto a Parma un fitto calendario di eventi per promuovere corretti stili di vita ed un’alimentazione più sana. Il servizio di 12 Tg Parma

     

    8 Ottobre 2019

    CONFERENZA STAMPA PRESSO IL COMUNE DI PARMA PER PRESENTAZIONE OBESITY WEEK 2019

     

    12 Ottobre 2019

    CONSEGNA OBESITY WEEK XII AWARD A ANTONIO BONETTI E ALLA MEMORIA DI UGO ZULIANI – Medicina dello Sport, Università di Parma, 10 ottobre 2019

     

    14 Ottobre 2019

    “I QUATTRO AMORI –  AFFETTI DI PIETRA” – Cimitero Monumentale della Villetta, Parma, 13 ottobre 2019

     

    16 Ottobre 2019

    SALUTE E BENESSERE

     

     

    17 Ottobre 2019

    CONVEGNO MEDICO – I MARTEDÌ DELL’ORDINE “ATTIVITÀ FISICA E RISCHI PER LA SALUTE” – 15 OTTOBRE 2019

     

    18 Ottobre 2019

    SEMINARIO MEDICO “INDICAZIONI E CONTROINDICAZIONI ALLA PRATICA SPORTIVA” – Aula Canuto, Dipartimento di Medicina e Chirurgia, Ospedale Maggiore – Parma, 17  ottobre 2019

    PRESENTAZIONE VOLUMI PRESSO LA LIBRERIA LAFELTRINELLI VILLAGE – Parma, 16 ottobre 2019

     

    19 Ottobre 2019

    CONVEGNO “DA QUI ALL’OBESITÀ” – 18 ottobre 2019

     

     

    6 Ottobre 2017

     

    9 ottobre 2016

     

    12 ottobre 2016

     

    17 ottobre 2016

     

    24 ottobre 2016

     

    DAL SITO DI REPUBBLICA.IT

    EVENTI

    SOCIAL MEDIA

     

    Mattioli1885 srl
    Strada della Lodesana, 649 sx
    43036 Fidenza (PR) Italy
    Phone +039 0524 530383
    P. IVA 00579710344